26/09/11

Il museo degli alpini ossolani "Don Carlo Righini" dispone di due sale nelle quali é suddivisa la collezione di oggetti e reperti che testimoniano l'epopea del corpo degli alpini dalla loro nascita nel 1872 fino ai giorni nostri passando per tutti gli avvenimenti bellici di fine 800 e di tutto il XX secolo fino alle missioni di pace del nuovo millennio.Il percorso, cronologico e lineare é sempre guidato, una guida del museo accompagna il visitatore nella visita delle collezioni spiegando gli avvenimenti susseguitisi nella storia con particolare attenzione alla realtà degli alpini ossolani.
A don Carlo Righini, cui é intitolato il museo, é dedicata un'esposizione con reperti che ne ricostruiscono la vita non solo militare come cappellano alpino sul Don nel 1942-43 ma anche di sacerdote e grande uomo di chiesa e punto di riferimento per la comunità ossolana che lo ha tanto amato.
Un'opportunità unica ed interessante, un'esperienza da provare visitando il nostro piccolo museo realizzato con passione, lavoro e volontà, una realtà unica nella valle dell'Ossola che per decenni é stata zona di massimo reclutamento alpino ed ha visto il sacrificio dei suoi figli per il bene della nostra comunità!
Venite a visitare il museo, le informazioni sono sul sito.
PS Il museo é fruibile anche in inglese e francese!

Nessun commento:

Posta un commento